Le lenti a contatto hanno un verso? Magari a chi le utilizza già da un po’ la domanda potrà sembrare divertente. Eppure non bisogna dimenticare che c’è anche chi ha deciso da poco di avvicinarsi alle LAC, quindi è normale che si abbiano dubbi del genere.

A tutti i “neofiti delle LAC” sarà sicuramente utile sapere che le lenti a contatto hanno un verso giusto. Per riconoscerlo c’è un modo molto semplice. Basta mettere la lente a contatto su un polpastrello. Se la LAC assume la forma di una U, in questo caso la LAC si trova nel verso giusto e siete pronti per metterla sull’occhio. Se invece la lente a contatto assume la forma di una U con i bordi molto allargati verso l’esterno, allora si trova nel verso sbagliato.

Per quanto riguarda le lenti a contatto colorate c’è ancora un altro modo per capire se si trovano nel verso giusto o meno. Una volta messa sul polpastrello dovete osservarla dall’alto. Se è nel verso giusto, il colore sarà intenso e brillante. Se è nel verso sbagliato il colore della LAC sarà spento e sbiadito.

Cosa succede se la lente a contatto viene messa nel suo verso sbagliato? Niente di cui preoccuparsi, semplicemente la visione sarà sfocata e avvertirete un senso di fastidio. Quindi dovrete toglierla e rimetterla nel suo verso giusto.

Vi siete tolti il dubbio sul verso delle lenti a contatto? Allora adesso siete pronti a usare le LAC. E se è la prima volta che le indossate o le indossate da poco allora il consiglio di Clearvision.it è quello di preferire le lenti a contatto morbide usa e getta giornaliere:

Dailies AquaComfort Plus

1-day Acuvue Moist

Air Optix® Aqua