La cefalea, più comunemente detta mal di testa, è un disturbo di cui soffrono molte persone. Esistono diverse cause scatenanti. Le ametropie, e in particolare la miopia, possono essere fra queste?

Sono state classificate fino a 150 tipologie di mal di testa. Le più comuni sono emicrania, cefalea tensiva e cefalea a grappolo:

- Emicrania: è una condizione cronica che spesso si intensifica. Il dolore è localizzato principalmente nelle tempie, ma può diffondersi anche sulla nuca e sugli zigomi;

- Cefalea tensiva: spesso associata a forte stress fisico ed emotivo. Il dolore è bilaterale e forte, normalmente legato alla condizione scatenante, e può diventare cronico;

- Cefalea a grappolo: è considerata la più dolorosa, deve il suo nome al fatto che gli attacchi si concentrano in periodi di 1 e 2 mesi (detti grappoli); il dolore è quotidiano e può durare fino a 180 minuti al giorno, spesso si presenta allo stesso orario e il dolore è localizzato nella zona oculo-fronto-temporale.

Nessuna di queste cefalee è però causata dalla miopia. Infatti in linea generale possiamo dire che la miopia non è tra quelle ametropie che causano mal di testa. Tuttavia esistono delle eccezioni. Per esempio se un miope non corretto cerca ripetutamente di mettere a fuoco un oggetto posto a distanza, questo sforzo (inutile) può generare bruciore agli occhi, alle palpebre e anche un po’ di mal di testa. A differenza dell’ipermetropia, infatti, l’occhio miope non può compensare il difetto visivo senza un ausilio ottico (occhiali o lenti a contatto). Quindi non subisce un forte stress, per tanto non causa cefalea.

Quindi il mal di testa non è strettamente legato alla miopia. Tuttavia è buona norma seguire i consigli del vostro medico anche per scegliere i giusti ausili ottici per compensare la miopia, come le lenti a contatto che potete trovare visitando 123Optic:

Air Optix® Aqua

1-Day Acuvue Moist

Dailies AquaComfort Plus