La tentazione è sempre dietro l’angolo. E per i motivi più vari. Vi siete accorti che il liquido per le lenti a contatto è finito e non c’è modo di procurarsene altro fino al giorno dopo. Oppure avete voglia di fare qualche piccolo “esperimento”; magari su suggerimento di un amico o un conoscente che vi ha riportato la sua esperienza personale. In entrambi i casi, vi frulla in testa l’idea di ricorrere a liquido per lenti a contatto fai da te.

Di conservare le lenti senza liquido non se ne parla nemmeno. Trovare delle “ricette” più o meno fantasiose per farsi in casa il liquido per lenti a contatto è fin troppo semplice. E si passa da consigli come ricorrere ad acqua bollita e sale da cucina ad altri che suggeriscono di mescolare sostanze varie. Non è raro trovare qualcuno che consigli di usare l’acqua distillata.

Tutte pratiche che andrebbero evitate. E per due motivi molto semplici. Per la manutenzione delle lenti a contatto bisogna utilizzare solo e unicamente le soluzioni apposite, perché solo questi prodotti garantiscono il giusto livello di sterilità e di protezione per gli occhi. Usare prodotti poco ortodossi può avere delle conseguenze pericolose, come infezioni o patologie anche gravi.

In secondo luogo tanto le lenti a contatto quanto il liquido usato per la manutenzione hanno un costo basso. Vale la pena rischiare un’infezione semplicemente per risparmiare una decina di euro?

La salute dei vostri occhi ha una maggiore importanza rispetto a un paio di LAC. Per ogni evenienza, potreste comunque provare a tenere sempre a portata di mano un paio di lenti a contatto morbide usa e getta giornaliere: queste non necessitano di manutenzione e a fine giornata vanno solo tolte e buttate via.

Meglio quindi tralasciare l’idea di ricorrere a una soluzione per lenti a contatto fai da te. E limitarsi invece ai prodotti più conosciuti e affidabili. Come quelli che potete trovare qui di seguito, selezionati appositamente per voi da 123Optic:

Biofinity 

Proclear 1 Day

1-Day Acuvue Moist